Come scegliere la destinazione della luna di miele: 5 consigli che vi porteranno dritti alla meta!

Una delle usanze più belle riguardo il matrimonio è senza dubbio la partenza in viaggio di nozze. Avete già scelto dove avrà luogo la vostra luna di miele? In questo articolo trovate 5 fondamentali consigli per fare la scelta giusta!

Abiti da cerimonia, partecipazioni, location, fotografo… A che punto siete con i preparativi? Avete iniziato a pensare alla meta del vostro importantissimo viaggio di nozze? La luna di miele è un po’ come il primo amore, o come la prima volta che avete indossato l’abito da sposa: non si scorda mai! E la ragione è semplice: trattasi, a detta dei più, di un’esperienza indimenticabile, di un viaggio meravigliosamente intenso che lascia ricordi e sensazioni indelebili.

Frasi romantiche a parte, oggi vogliamo aiutarvi a scegliere la destinazione ideale. Come? Seguendo questi 5 step che vi porteranno dritti alla meta del vostro viaggio di nozze

1. Un budget realistico

Il vostro viaggio di nozze potrà essere una vacanza rilassante o una grande avventura, in ogni caso dovrà avvicinarsi il più possibile a ciò che avete desiderato e immaginato; ma i desideri non possono sottrarsi a calcoli e valutazioni di natura economica. Affinché l’esperienza della luna di miele sia piacevole e concreta fin dalla sua organizzazione, il primo step da superare è decidere quanto siete disposti a spendere prima ancora di iniziare a cercare. È bene, infatti, valutare previamente il costo della luna di miele: si tratta generalmente di una spesa importante, molto più impegnativa di quella degli inviti di matrimonio e a volte anche della location. In media, le coppie di italiani, spendono 6.000 euro per il viaggio di nozze ma, ovviamente, molto dipende da diversi fattori, tra cui la destinazione e le possibilità economiche di ogni coppia.

Perché è bene stabilire il budget prima di iniziare la ricerca della destinazione ideale? La risposta è semplice: se chiarite e definite da subito un limite massimo di spesa, eviterete sentimenti spiacevoli durante il delicato momento dei preparativi, come frustrazione, stress o impotenza. Concentrerete le energie e le ricerche verso un progetto concreto, in un’idea realizzabile che vi riempirà di illusioni reali. Non perderete tempo sognando mete troppo care e non avrete brutte sorprese né durante il corso dei preparativi né durante il viaggio.

Per stabilire il budget del viaggio, considerate i seguenti punti:

  • Calcolate un preventivo di spesa in eccesso. Tenete a mente non solo il possibile costo di trasporto, vitto e alloggio, bensì anche eventuali imprevisti e attività o “sfizi” che vorrete togliervi sul posto.
  • Considerate il periodo di partenza.

2. Periodo di partenza

Per stabilire il budget che siete disposti a spendere per il viaggio di nozze e scegliere la destinazione ideale, non si può prescindere dal definire preventivamente il periodo di partenza. In Italia, normalmente le partenze in viaggio di nozze coincidono con la stagione dei matrimoni che va da maggio a ottobre, con alta concentrazione tra giugno e settembre, in concomitanza con le ferie estive. La maggior parte delle coppie, infatti, parte in luna di miele subito dopo il matrimonio, ma negli ultimi anni si sta diffondendo sempre più la pratica di posticipare la partenza in periodi successivi.

Se la vostra intenzione è di partire subito dopo le nozze, e vi sposate in estate, considerate che in molti paesi trovereste la stagione alternata, ovvero l’inverno e viceversa, o il famigerato periodo degli uragani (vedi i Caraibi a settembre). Inoltre, sempre in caso di partenza estiva, se desiderate visitare una meta blasonata tenete in conto che potreste ritrovarvi anche tra folla e lunghe code. Scegliete, pertanto, la meta della luna di miele in base alle vostre priorità in merito al clima che vorrete incontrare e alla “riservatezza” che vorreste avere.

Per sapere quali sono le mete ideali in base al tempo per ogni mese dell’anno leggete il nostro articolo sulla “Luna di miele e data del matrimonio: attenzione alla scelta della destinazione!”. Potreste decidere, infatti, di posticipare il periodo di partenza proprio in base alle condizioni climatiche del posto dove tanto desiderate andare.

3. Conoscete tutte le opzioni

Prima di scegliere la destinazione, informatevi e scoprite quali sono tutte le opzioni possibili per la vostra luna di miele. Avevate pensato, per esempio, alla luna di miele in treno, al viaggio di nozze in crociera o, ancora, che esiste l’opzione di lune di miele (eco)sostenibili con mezzi di trasporto a impatto zero, eco-resort e attività nella natura? Se state organizzando delle nozze sostenibili, da partecipazioni su carta piantabile a bomboniere solidali di matrimonio, magari quest’ultima opzione è proprio quella che fa per voi!

4. Durata della vacanza

Una volta definito il budget e il tipo di viaggio, dovrete stabilirne la durata. In Italia, vengono concessi quindici giorni di congedo matrimoniale ai quali, spesso, si somma un’altra settimana di ferie (o due). Se si ha a disposizione (o si sceglie) un periodo lungo di vacanza, budget permettendo si potranno valutare anche mete molto lontane, come ad esempio l’Australia o la Nuova Zelanda. Se invece avrete meno tempo a disposizione, una settimana o una decina di giorni, abbandonate l’idea di andare in “capo al mondo” e scegliete una meta a corto raggio, come l’Europa o il Nord Africa.

5. Informatevi sul luogo

Infine, informatevi sulla potenziale meta della vostra luna di miele prima di sceglierla definitivamente. Crisi finanziarie, criminalità comune, disastri climatici o qualsiasi altro tipo di emergenza che, anche se attuale, potrebbe non essere momentanea né risolversi nel breve periodo. Informatevi sui protocolli medici e di sicurezza se si tratta di mete “a rischio”, e valutate le contromisure da adottare. Per informarsi a dovere sulla situazione la fonte più autorevole e ufficiale è la Farnesina che, attraverso il sito Viaggiare Sicuri, mette a disposizione utili informazioni in tempo reale sulla situazione di ogni Paese del mondo.

Scelta la vostra destinazione ideale, non dimenticatevi di inserirla nella lista nozze.

fonte: matrimonio.com

Comments are closed.